Prosegue a Belpasso l’operazione tolleranza zero contro il volantinaggio selvaggio, iniziata lo scorso 5 maggio con la firma da parte del sindaco Carlo Caputo dell’ordinanza n.54 del 2016 che ha posto regole certe sulle modalità di effettuazione della pubblicità “porta a porta”: da allora sono stati tre i verbali elevati nei confronti di altrettante ditte che hanno violato le nuove norme, l’ultimo dei quali risalente proprio alla giornata di ieri.

A spiegare l’iniziativa è il sindaco Carlo Caputo: “A Belpasso stiamo investendo molto sul decoro urbano e non possiamo più permettere che esso venga compromesso dalla piaga dal volantinaggio selvaggio: amministratori e cittadini sono stanchi di ammirare il triste spettacolo di strade e marciapiedi invase di cartacce di ogni genere. Con la nuova ordinanza si è quindi stabilito che il volantinaggio può essere effettuato solo ed esclusivamente dopo aver fatto regolare richiesta all’Ufficio commercio del Comune e comunque con modalità ben precise: sarà infatti tollerata la sola apposizione dei fogli pubblicitari all’interno delle caselle postali, mentre non sarà più tollerata la maldestra abitudine di attaccare la pubblicità sui portoni e sui parabrezza delle auto”.

Sempre sul fronte del decoro urbano si segnala in dato odierna l’installazione di una nuova telecamera “anti zozzoni” in Via madonna della Sciara presso il Villaggio delle Ginestre.

Comments are closed.