E’ stato inaugurato a Mascalucia nel complesso “Nicolosi” di via del Bosco n. 267, ad angolo con la via Antonello da Messina (nei pressi del cimitero di Nicolosi), il primo impianto fotovoltaico, facente parte del più ampio progetto “Acoset per l’Ambiente”. Il progetto prevede la realizzazione complessiva di 36 impianti fotovoltaici su altrettanti siti aziendali. La produzione complessiva stimata è di 2 GWh annui di energia solare e rinnovabile, con un risparmio per Acoset e, quindi, per gli utenti, nel periodo della convenzione (12 anni), pari a circa 360.000 euro. Benefici per l’ambiente stimati: circa 1.000 tonnellate di CO2 l’anno risparmiate e non emesse in natura.impianto

L’impianto ha una potenza installata di 20 Kw con una produzione di 30.000 Kwh l’anno che verrà utilizzata per il territorio.

Seguiranno altri 35 impianti nei comuni di Adrano, Belpasso, Bronte, Nicolosi, Pedara, Ragalna, Santa Maria di Licodia, S. G. La Punta  Trecastagni, Valverde e Viagrande con beneficio per l’efficienza della rete idrica.

Si tratta del primo caso in Italia di Power Purchase Agreement, ovvero accordo di acquisto di energia abbinato ad un partenariato pubblico-privato senza alcun contributo pubblico, né in conto capitale, né in conto produzione.

All’inaugurazione ha partecipato anche il deputato regionale di Forza Italia Alfio Papale. “La conversione all’utilizzo di energie alternative come il fotovoltaico- ha detto Papale- rappresenta una scelta importante per la  provincia di Catania e per l’ambiente, nonché una svolta che deve essere seguita anche da altre aziende del nostro territorio. Oggi è importante invertire la rotta delle emissioni di CO2, seguendo anche le battaglie planetarie sui temi ambientali che arrivano dalle nuove generazioni”, ha commentato.

C’erano inoltre il presidente “Acoset”, Diego Di Gloria; il direttore generale Giuseppe Rizzo; il sindaco di Nicolosi Angelo Pulvirenti; il sindaco di Mascalucia,  Antonio Magra,  il sindaco di Tremestieri Etneo,  Santi Rando (nelle foto).

Mascalucia

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.