L’Università  ha organizzato un percorso di formazione che prevede l’erogazione di borse di studio – per un ammontare di 1.500 euro – riservate a 20 giovani studenti provenienti dall’Area del Mediterraneo integrate da cinque giornate di formazione in aula. Obiettivo dell’attività è quello di formare giovani esperti nei processi di internazionalizzazione che possano avviare attività di interscambio con i loro Paesi di origine. Possono presentare la propria candidatura gli studenti provenienti dall’Algeria, Egitto, Libia, Marocco, Tunisia e Turchia che attestino la regolare presenza in Italia, e gli studenti dell’Ateneo di Catania. Nelle cinque giornate formative, per un totale di 35 ore, che si svolgeranno al dipartimento di Scienze politiche e sociali tra giugno e settembre prossimi, saranno trattate tematiche sui principali scenari economici internazionali: strategie di marketing internazionale, tecniche di commercio estero, contrattualistica internazionale, finanziamenti per l’esportazione, business plan per l’internazionalizzazione, management ed elementi legislativi legati all’innovazione d’impresa, con case studies e workshop dedicati.

L’iniziativa prevede anche una sessione dedicata alle visite in imprese siciliane interessate ad avviare rapporti commerciali con i paesi dell’area del mediterraneo coinvolti dal progetto. Al termine del percorso formativo verrà chiesto ai partecipanti di elaborare per una delle aziende visitate un piano di internazionalizzazione verso uno dei mercati target del progetto.

Responsabile scientifico della formazione è il professor Biagio Andò. Il bando di partecipazione è già disponibile sul sito dell’Università di Catania www.unict.it/, le candidature online sono aperte fino al 17 maggio 2019.

Comments are closed.