“Da ben diciassette anni i miei allievi non smettono di regalarmi emozioni e successi ed anche questa volta non smetteranno di diffondere bellezza con le loro esclusive creazioni”. Con queste parole la professoressa Liliana Nigro, docente di Storia del Costume dell’Accademia di Belle Arti, e Virgilio Piccari, direttore dell’Ente Accademico, illustrano il progetto didattico e culturale della XVII Kermesse di “Moda Teatrale” che si svolgerà venerdì 15 alle 21 a Villa Pantò.
Iniziativa organizzata da Liliana Nigro e promossa dall’Accademia con il sostegno di “Maison Du Cochon”, “Show Business”, Nino Manuli Disco Express e Alfa-Nicotra Formazione.
In passerella sfileranno oltre duecento abiti e costumi teatrali disegnati e creati da settanta allievi appositamente per la serata di gala coadiuvata dalla direzione tecnica degli assistenti Iolanda Manara, Stefania Giuffrida, Giulia Riga, Roberto Di Mauro, Veronica Maugeri, Roberto Vinciguerra, Lidia Di Mauro e Piero Giuffrida.
All’albo d’oro dei premiati si aggiungono altri nomi della cultura e dello spettacolo: Miko Magistro, Manuela Ventura. Francesco Foti, reduce dalla serie “Il Cacciatore” riceverà il premio come Personaggio maschile dell’anno.
Il premio alla carriera va al “Teatro dei Saitta” che quest’anno festeggiano cinquant’anni. Al giovane musicista jazz Francesco Mistretta va il premio talenti emergenti.

kermesse

Comments are closed.