Alla vista degli agenti ha tentato di disfarsi di una grossa busta di plastica lanciandola dal balcone della sua abitazione di via Adele a San Cristoforo. Ma il fagotto è stato subito recuperato dai poliziotti della Narcotici piazzati sotto il suo balcone. All’interno sono stati trovati un chilo di marijuana in parte già confezionata in 249 “stecchette”, un bilancino elettronico di precisione, la somma in contanti 510 euro in banconote di vario taglio, oltre a materiale di confezionamento della sostanza stupefacente. Così Filippo Scaglione, di 46 anni (nella foto) è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione e spaccio. Era già stato arrestato dalla Squadra Mobile nel gennaio 2015 per associazione di tipo mafioso (clan Cursoti Milanesi), associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti, nonché per il tentato omicidio di Orazio Pardo, esponente del clan mafioso Cappello – Bonaccorsi.scaglione

 

Comments are closed.