Sabato 8, alle 9:30, alle “Ciminiere” – al padiglione C2 prenderà avvio la Mostra concorso internazionale di Modellismo storico, che si concluderà domenica 9. Circa 180 gli espositori, provenienti da diverse parti del mondo, con modelli in miniatura di armi, soldati, mezzi militari realizzati in materiale sintetico, in legno e con una lega metallica di piombo, antimonio e stagno. Giunta alla XX° edizione, la manifestazione è organizzata dalla Città metropolitana in collaborazione con il Centro Siciliano Modellismo Storico.

“L’iniziativa, di alto valore artistico e storico, facente parte delle celebrazioni sui 75 anni dallo Sbarco in Sicilia, è anche un’occasione per promuovere il Museo storico dello Sbarco in Sicilia 1943, uno dei più estesi e qualificati musei dedicati in Europa alla Seconda guerra mondiale. – ha sottolineato il sindaco metropolitano Pogliese -. Invito le famiglie catanesi, e i tanti turisti in visita alla nostra città, ad andare alle Ciminiere per un tour istruttivo utile a conoscere meglio la nostra storia.”.

Il Museo dello Sbarco il giorno dell’Immacolata e domenica 9 dicembre sarà aperto con i soliti orari invernali, cioè dalle ore 9 alle 16.30 (ultimo ingresso alle ore 15).

Enrico De Maria, presidente del Centro, ha precisato che sabato 8 gli orari di visita della Mostra vanno dalle ore 9:30 alle 13 e dalle 16 alle 21. Domenica 9 l’apertura sarà soltanto di mattina dalle ore 9:30 alle 13. Nel pomeriggio, dalle 16, nel piccolo anfiteatro (di fronte alla Mostra), comincerà la premiazione. Saranno presenti autorità civili e militari. “Quest’anno, in particolare – ha dichiarato De Maria – ricorrono i cento anni dalla fine della Prima guerra e dalla morte dell’Asso dell’aviazione italiana Francesco Baracca. Premi saranno assegnati agli espositori che avranno affrontato questi importanti temi con modellini e diorami. Riconoscimenti andranno anche ai modellisti ispirati dallo sbarco Alleato avvenuto 75 anni fa”.

modellismo

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.