I Carabinieri di Acireale hanno arrestato Vito Mauro, 36 anni (nella foto) per  rapina aggravata in concorso e ricettazione, mentre hanno denunciato un quarantaduenne per le medesime motivazioni e per favoreggiamento personale. I fatti riguardano una rapina in un bar,  all’interno di un’area di servizio sulla via Cristoforo Colombo , alle 2 del 20 marzo. Dai video è stato possibile rilevare la targa di una Smart, intestata alla moglie dell’uomo denunciato. L’immediata perquisizione ha consentito ai militari di verificare la presenza in casa di Mauro e del suo complice, nonché di rinvenire e sequestrare degli indumenti risultati corrispondenti a quelli indossati dal trentaseienne al momento del colpo.   Vito MAURO

Quella notte, in particolare, i banditi minacciarono il banconista con un coltello da cucina impadronendosi dell’incasso di 170 euro per poi dileguarsi a bordo di una Fiat Panda, rubata poco prima ad Acireale e poi rinvenuta abbandonata dai militari.

I

 

Comments are closed.