Attenti al pesce bene in mostra e apparentemente luccicante in vendita sulle bancarelle in svariate parti della città, nella maggior parte ad opera di abusivi. Nessun controllo sulla provenienza, nessuna garanzia di igiene.

Ora gli agenti del Commissariato Nesima ha sequestrato oltre 200 chili di “pescato” (nella foto) , in pessimo stato di conservazione, a due venditori ambulanti, installatisi lungo il viale Mario Rapisardi.pisci

Gli agenti, che hanno condotto l’operazione con l’ausilio di personale del Reparto Annona dei vigili e dell’Asp Veterinaria, hanno potuto verificare che – sebbene il pescato fosse di giornata – la perdurante esposizione al sole, senza refrigerazione e la condizione di scarsa igiene dovuta alla collocazione del pesce sul piano stradale, senza alcuna protezione, hanno reso il prodotto non più idoneo al consumo umano. Tutta la merce, pertanto, è stata sequestrata e distrutta.

Un ulteriore rilievo ha riguardato l’illecito utilizzo, da parte dei due commercianti, della licenza che, sebbene permettesse di esercitare la vendita ambulante, è stata sfruttata per un esercizio di vendita “a sede fissa”.

È stato, altresì, accertata e sanzionata dai vigili l’occupazione di suolo pubblico.

In altra zona, a Borgo-Ognina, sono stati individuati due ambulanti abusivi di prodotti ittici ai quali è stata comminata una sanzione pecuniaria che va da 154 a 1549,00 euro. I prodotti messi in vendita sono stati sottoposti a sequestro e distruzione, poiché privi di tracciabilità e tenuti in modo non idoneo al consumo umano.

Sempre gli agenti del Commissariato Borgo-Ognina hanno numerosi eseguito controlli veicolari, nella zona di Piazza Europa.Tra le diverse decine di mezzi sottoposti ad accertamento, 14 sono stati trovati sprovvisti di copertura assicurativa per la responsabilità civili. Tutti i veicoli sono stati sequestrati e i proprietari multati.

Anche la mancata revisione obbligatoria è stata oggetto di controlli e sanzioni a carico di automobilisti inadempienti.

Nella medesima giornata, sono stati effettuati ulteriori controlli che hanno consentito di individuare e perseguire tre parcheggiatori abusivi, in via del Bosco, i quali sono stati multati di mille euro.

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.