La Polizia Stradale ha intercettato una “Fiat Punto” che procedeva sulla Tangenziale in direzione Messina, carica di cavi elettrici. Il  conducente ha tentato di sottrarsi al controllo, accelerando bruscamente l’andatura, ma i poliziotti hanno inseguito e bloccato il veicolo. Sull’auto viaggiavano i due cittadini catanesi, P. R. di anni 55 e P.A. di 20 anni, con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio. L’auto, sprovvista peraltro di assicurazione,  era carica di 520 chili di rame sicuramente rubati e di attrezzatura per il trancio dei cavi elettrici.

I due sono stati denunziati, a piede libero; i cavi sequestrati e posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria per l’accertamento della provenienza e la successiva restituzione ai proprietari

Comments are closed.