L’associazione “Genius Loci” di Caltagirone, con il patrocinio della Città metropolitana, ha organizzato la mostra fotografica “Caltagirone la Meravigliosa”, in esposizione sino al 6 gennaio nella sede del “Museo della Fotografia e Mostra del Fischietto di terracotta” (via principessa Maria Josè 7/9). In esposizione 134 gli scatti che raccontano Caltagirone. La meraviglia non è solo nelle cose guardate, ma negli sguardi di chi ha saputo coglierle. L’associazione presieduta da Maurizio Pedi, ha coinvolto i cittadini, calatini e non, a realizzare foto che esaltano gli angoli, le inquadrature inedite, i paesaggi e le architetture, la ricchezza delle tradizioni popolari e religiose di Caltagirone, città piena di storia, qualche volta resa invisibile.

Gli orari del museo sono da martedì a domenica dalle 9 alle 17 (ultimo ingresso ore 16). Lunedì giorno di chiusura. La mostra resterà chiusa nei giorni di Natale e Capodanno. Ingresso gratuito.

E il sindaco Gino Ioppolo ha presentato in Municipio, il programma del “Natale 2019 a Caltagirone”.
“Un Natale che, pur nella necessaria sobrietà – ha detto – consta di una serie di appuntamenti e attrattive di tutto rispetto fra gli storici presepi (molti dei quali già visitabili), concerti, spettacoli anche in strada, mostre, musei aperti, tradizioni, gastronomia, eventi e mercatini. Un’offerta variegata, frutto pure della collaborazione di associazioni, comitati e cittadini, accomunati dall’impegno per la città, e pensata sia per i caltagironesi, sia per i visitatori che si preannunciano numerosi e che troveranno una città accogliente, con in particolare un centro storico addobbato e illuminato a festa”. Uno dei momenti più significativi sarà costituito dal concerto Gospel “Vincent Bohanan & Sound of Victory” del 28 dicembre in Cattedrale, ma ogni giornata sino al 6 gennaio sarà connotata da iniziative “capaci di suscitare attenzione e interesse”.

Presenti con il primo cittadino gli assessori Francesco Caristia, Antonino Navanzino e Antonino Montemagno, il presidente del Consiglio comunale Massimo Alparone, il coordinatore della Commissione consultiva sugli eventi natalizi, Massimo Porta (che ha sottolineato “il lavoro svolto” in sede di programmazione “con l’intento di offrire il volto migliore di Caltagirone, in uno sforzo di utile sprovincializzazione”), il consulente a titolo gratuito per gli Eventi, Luigi Falcone, la responsabile del servizio Cultura Gabriella Ciffo e il responsabile territoriale della Confesercenti Filippo Guzzardi. Il sindaco ha avuto parole di elogio per loro e per quanti altri, compreso Francesco Scivoli, autore del format grafico della promozione natalizia, “che segna un forte elemento di rinnovamento”, hanno dato una mano e sono impegnati per la migliore riuscita del “Natale 2019”.
Presepi di Caltagirone saranno, intanto, in mostra sia a Palazzo d’Orleans, sia all’aeroporto di Catania, “e rappresenteranno – ha aggiunto il sindaco – un sicuro veicolo di promozione”. Ioppolo ha altresì rivolto un appello ai commercianti “affinché, con uno sforzo unitario, si rendano protagonisti, come peraltro già fatto in alcune vie, dell’illuminazione di altre importanti arterie della città”.

caltt

 

Comments are closed.