“Oggi, con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale europea, si conclude un lavoro da me avviato assieme al Consorzio cioccolato di Modica, nell’interesse di produttori, consumatori, e di un territorio che può giocare una carta economicamente importantissima proprio grazie al marchio che tutelerà questo prodotto di eccellenza”. Così Michela Giuffrida, europarlamentare siciliana e componente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo commenta l’iscrizione del cioccolato di Modica nel registro delle Indicazioni geografiche protette avvenuta ufficialmente a conclusione di un lungo iter.

“L’aver accompagnato personalmente e sin dal primo giorno, il lungo iter burocratico che oggi ci porta al riconoscimento dell’Igp Cioccolato di Modica come primo cioccolato registrato in ambito comunitario, mi rende particolarmente felice e orgogliosa.

In tantissimi – afferma l’eurodeputato – ricordano ancora la manifestazione, alla quale parteciparono oltre un migliaio di persone, che ho organizzato l’anno scorso al Parlamento europeo poco dopo che il procedimento per l’Igp è approdato a Bruxelles. Il nostro compito è stato supportare in ogni sede, e in particolare a Bruxelles con il Commissario Phil Hogan, un prodotto che, grazie al marchio IGP, potrà adesso avere un posto d’onore tra le eccellenze italiane da tutelare e promuovere sui mercati internazionali”.

Immagine di repertorio.

cioccolato

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.