Giovedì 7  alle 18, nell’aula magna di Palazzo Vanasco sede dell’Accademia di Belle Arti, Igor Sibaldi, scrittore, studioso di teologia, filologia, filosofia e storia delle religioni ed autore di opere sulle sacre scritture e sullo sciamanesimo, oltre che di narrativa e teatro, incontrerà gli allievi dell’Accademia di Belle Arti per
una Lectio Magistralis su “La Speciazione. Il coraggio di scoprirsi diversi”. Un incontro organizzato dalla cattedra di Storia del costume su iniziativa della professoressa Liliana Nigro e coordinato dalla giornalista Elisa Guccione che insieme al direttore Virgilio Piccari introdurranno il tema. “La speciazione culturale – spiega Sibaldi- avviene in periodi di profondo cambiamento come il momento attuale, durante i quali la specie madre è evidentemente stanca, agli sgoccioli. Da essa si distacca una specie nuova diretta altrove , che ha la sensazione che il mondo della specie madre sia stretto desiderando qualcosa di più rispetto alla realtà esistente per questo intraprende un percorso tutto suo”.

Comments are closed.