Un duello quasi rusticano fra ragazzi al Lungomare.

Dalle testimonianze raccolte dagli agenti del Commissariato Borgo-Ognina, è emerso che la lite è nata per motivi di gelosia e, in particolare, due dei partecipanti  sono l’attuale e l’ex fidanzato di una ragazza minorenne.polixia

Due giorni fa, dal suo profilo instagram è stata pubblicata una storia che ha suscitato l’interesse dell’ex fidanzato il quale ha persino apposto un piacevole commento; ma in realtà, ad utilizzare il profilo della giovane donna era l’attuale fidanzato che a quel punto, notando questo “affronto” nei confronti della sua fidanzata, è andato in escandescenze sfidando il rivale con un appuntamento per il giorno successivo in piazza del Tricolore. Come in un duello d’altri tempi, e magari dai fini e strumenti un po’ più nobili, entrambi  i contendenti, si sono recati sul posto unitamente ad un proprio amico. Ma immediatamente ecco che dalle parole si è passati alla violenza.

Particolare curioso, la ragazza contesa, anziché andare a scuola e all’insaputa dei genitori, si è recata sul luogo per assistere al “confronto/scontro” tra il suo attuale ed ex fidanzato.

Per questi motivi, sul posto è stato convocato il genitore al fine di informarlo sui fatti accaduti.

Infine i due giovani antagonisti e protagonisti della rissa, dopo essere stati indagati si sono pentiti del gesto commesso, ma sono stati ugualmente indagate in stato di libertà i quattro giovani, di cui due minori, per il reato di rissa.  Fortunatamente, i poliziotti stavano svolgendo sul viale Ruggero di Lauria un normale servizio di pattugliamento quando  sono stati attirati dalle urla provenienti da un gruppo di giovani che, sul marciapiede, litigavano animatamente. Gli agenti sono intervenuti e si sono messi in mezzo riuscendo a sedare la rissa nonostante gli animi agitati.

Immagine di repertorio.

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.