“La cittadinanza onoraria è il nostro modo di dire grazie a Virginio Di Giambattista per quanto ha fatto per lo sviluppo di Catania con la Metropolitana, con impegno, passione e generosità”. Lo ha detto il sindaco consegnando (nella foto) nel Salone Bellini di Palazzo degli Elefanti la pergamena che attesta la decisione dell’Amministrazione, “in segno di stima, apprezzamento e gratitudine”.digiambattista

Di Giambattista, direttore generale del Trasporto pubblico locale di Roma, come commissario straordinario della “Circumetnea” ha infatti  dato un impulso decisivo per la realizzazione dell’opera che era rimasta ferma per dieci anni. “La sua azione – ha aggiunto Bianco – ha consentito, attraverso un lavoro di squadra con il Governo e l’Amministrazione comunale, la realizzazione di due nuove tratte che hanno portato il numero di stazioni da quattro a dieci. Ha inoltre lavorato per l’ulteriore estensione della Metropolitana da una parte fino a Misterbianco e dall’altra fino all’aeroporto di Catania, con alcune tratte già in via di realizzazione”.

Bianco ha sottolineato di come si sia trattati di un caso, quasi unico in Italia, in cui una vecchia azienda concessionaria di una ferrovia minore è diventata una moderna azienda di trasporto metropolitano.

“Sono emozionato – ha dichiarato Di Giambattista – e orgoglioso dell’appartenenza alla comunità catanese per la sua storia, la qualità dei cittadini, le bellezze dei luoghi. Qui ho sempre avuto, con i rappresentanti delle Istituzioni, a cominciare dal Sindaco,  rapporti di eccezionale qualità che hanno permesso una risoluzione più rapida dei problemi e ci hanno aiutato a raggiungere questi risultati. Sono fiero di aver costituito quest’orgoglio di appartenenza aziendale che ha rappresentato la nostra forza.  Tutti hanno fatto dei sacrifici per raggiungere gli obiettivi e anche con le rappresentanze sindacali abbiamo costruito un’armonia che non c’era quando sono arrivato qui”.

Alla cerimonia erano presenti tra gli altri la deputata regionale del M5S Angela Foti, gli assessori Luigi Bosco, Rosario D’Agata, Orazio Licandro e Nuccio Lombardo, il direttore generale della Circum Alessandro Di Graziano, la segretaria generale del Comune Antonella Liotta e il capo di Gabinetto, Beppe Spampinato.

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.