Nell’aula consiliare del Municipio, il presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Castiglione, ha ospitato  e salutato gli studenti dell’Istituto alberghiero “Karol Wojtyla”, guidati dalla dirigente scolastica Daniela Di Piazza , la quale ha invitato i ragazzi a non dimenticare e ascoltare  i relatori d’eccezione  presenti all’incontro,  quali  l’avvocato  Baruch Triolo (nelle foto) , presidente  della “Cartha delle Judeche” di Sicilia e in video conferenza, il Scialom Bahbout, Rabbino capo di Venezia e Attilio Funaro presidente dell’Istituto Internazionale di Cultura Ebraica. Che hanno  tracciato un excursus storico, della persecuzione che hanno subito   gli ebrei. Egidio Incorpora  residente associazione culturale “Salvatore Incorpora”,  ha svolto un intervento sull’artista e le persecuzioni dell’ultima Guerra Mondiale. Le conclusioni dei lavori sono state affidate Nunzio Sarpietro  presidente  Gip Tribunale Catania, che ha affrontato il tema l’aspetto penalistico coercitivo degli artefici della Shoah, alla luce della riflessione”se succedesse oggi”.baruch

Moderatrice dell’incontro, il direttore di “The VoiceKw”, Lella Battiato Majorana, che  oltre a coordinare  gli interventi, ha invitato per un indirizzo di saluto: il questore Alberto Francini, il quale ha invitato  i ragazzi ad aborrire qualunque tipo di intolleranza; Adriana Muliere, presidente  del Gruppo Rotariano Sicilia “Lux Mundi” (Rotary Catania Duomo 150), la quale ha ricordato che l’oscurantismo del pensiero, va combattuto con la luce della purezza di intenti; e Maurizio Catania dello Staff del Sindaco, che ha porto i saluti ai ragazzi e  tutti gli intervenuti.

A coronamento dell’evento, sono stati proiettati dei video di testimonianze storiche della Shoah, sulla lettura di toccanti brani , declamati dai ragazzi dell’Istituto alberghiero, Alessio Magrì ed Ester Ragonesi.

shoah

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.