La grande musica classica torna ad allietare le serate estive di Siracusa. Da un’idea del violista floridiano Gaetano Adorno, titolare della cattedra di musica d’insieme per archi all’Istituto superiore “Bellini” di Catania, venerdì 13 luglio alle ore 21 prenderà il via la prima edizione di “Ortigia Classica. International Music Festival” organizzato dalla
Camerata Polifonica Siciliana, diretta artisticamente dal compositore e direttore d’orchestra Giovanni Ferrauto.
Fino al 29 luglio saranno 6 i grandi concerti internazionali ospitati nel Cortile dell’Arcivescovado.
Il calendario di “Ortigia Classica” prende il via venerdì 13 alle ore 21 con “Mozart Delicious”, concerto che vedrà al pianoforte Bruno Canino (nella foto), ospite solista della “Mediterranean Chamber Orchestra” diretta da Gaetano Adorno.canino
Domenica 15 sarà la volta di due pianisti con una rara cultura del suono, il duo Schiavo-Marchegiani, che ad Ortigia proporrà “Ungarian Dances”: le danze ungheresi per pianoforte a quattro mani scritte da Johannes Brahms
nel 1852, le cui melodie, mutuate dal repertorio di tradizione popolare, conducono a festosi ricordi tipici dell’Europa centro-orientali. Il programma prosegue mercoledì 18 con “The four season”, Le Quattro stagioni di Antonio Vivaldi
eseguite dalla “Baroque Chamber Orchestra” con Enzo Ligresti.
Domenica 22 sarà la volta dell’”Aetna String Quintet” (Marcello Spina e Alessio Nicosia violini, Gaetano Adorno viola, Alessandro Longo violoncello e Maria Pia Tricoli al pianofote) che proporrà una monografica sul compositore ceco Antonín Dvořák.
Venerdì 27 luglio, appuntamento con il violinista russo Sergey Girshenko, virtuoso di fama mondiale che è stato leader delle più famose orchestre russe, che a Ortigia sarà in concerto con la pianista Sonia Girshenko.
Il calendario si conclude domenica 29 con “Virtuoso Apotheosis”, concerto della Ortigia Festival Orchestra
diretta da Manfred Croci , violinista e direttore d’orchestra romano.

Comments are closed.