Far conoscere a un pubblico sempre più ampio i fermenti e le tendenze più attuali dell’arte contemporanea. Con questo proposito il critico d’arte Fortunato Orazio Signorello ha promosso e curato per l’Accademia Federiciana – allestita al “Museo Emilio Greco” di piazza San Francesco d’Assisi 3 – la nona  Mostra d’arte contemporanea “Art today”.
 
Organizzata annualmente con lo scopo di “mostrare la propensione degli espositori a una sperimentazione di procedure innovative intesa come nuovo stimolo visivo” la mostra – che è stata patrocinata dalla Kritios Edizioni – presenta opere figurative, astratte, concettuali e informali  che evidenziano le inevitabili diversità di orientamenti e che ben rappresentano il tessuto vitale della sperimentazione odierna di  45 artisti contemporanei: Salvatrice Alberghina, Innoccenza Alessi, Marlena Justyna Banbura, Marisa Cacciola, Serena Capizzello, Roberto Caristia, Eleonora Catania, Emanuela Coniglione, Alberto Correnti (nell’immagine), Rosaria Dattero (Roda), Anna Di Mauro, Nelly D’Urso, Giuseppe Ferrato, Adriana Garozzo, Angela Giglio, Nicolò Grasso, Domenico Guzzetta, Pinella Insabella, Giovanna Isaia, Anna Maria La Torre, Francesco Lotti, Eliana Manitta, Giuseppina Martinez, Salvatore Milazzo, Ciro Mozzillo, Riccardo Musumeci, Salvatore Musumeci, Letizia Pace, Giovanni Pinzone, Gaetano Puleo, Gabriella Puliatti, Vittorio Ribaudo, Elio Ruffo, Connie Sciacca, Davide Scuderi, Antonella Serratore, Daniela Serratore, lo stesso Signorello (è anche un pittore figurativo), Ada Sozzi, Giuseppe Spinoso (Jos), Rosa Maria Taffaro, Emma Traina Ghirardini, Pietro Alessandro Trovato, Luisa Turinese, Angela Maria Viscuso. satellitare
Signorello ha concentrato la sua attenzione sulla metodologia esecutiva delle opere e sulla spiccata attitudine progettuale degli artisti.  Ancora una volta egli ha voluto proporre una mostra d’arte che comprende una varietà di tecniche e di stili e che propone opere di artisti capaci di guardare con occhio nuovo – oltreché al rapporto tra forma e segno, alle soluzione innovative ed eterogenee.
La mostra potrà essere visitata fino al 26 da lunedì a sabato dalle 9 alle 19, domenica dalle 9 alle 13. Ingresso libero.

 

Comments are closed.