Il “Consorzio Arancia Rossa di Sicilia IGP” sarà presente, come di consueto, al “Fruit Logistica 2019” in programma dal 6 all’8 a Berlino. Giovedì 7  il presidente del Consorzio Giovani Selvaggi prenderà parte all’evento “Social Farming 2.0”. Agricoltura sociale per la filiera agrumicola siciliana”, realizzato dal Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces con il contributo di The Coca-Cola Foundation. L’appuntamento è per le 11 nella Hall 7.2a dell’Italian Fruit Village. Nello stand del Consorzio Hall 4.2 D-12 saranno presenti i vertici aziendali: oltre a Selvaggi il vice presidente Elena Albertini, il segretario Rino Nicolosi e tutto lo staff.

“Fruit Logistica è un’occasione di grande visibilità e promozione del nostro prodotto – ha dichiarato il presidente – un momento unico in cui incontrare i nostri partner e far conoscere loro le novità del Consorzio. L’edizione 2019 sarà dedicata a mostrare al mondo il nostro carattere innovativo e il nostro impegno sui percorsi di qualità di incremento dell’export e tracciabilità del prodotto”.

“Da pochissimo, grazie alla collaborazione con il Distretto produttivo agrumi di Sicilia e di tutta la filiera agrumicola, per l’Arancia Rossa di Sicilia IGP si è aperta la possibilità di esportare il nostro prodotto fresco per via area in Cina – ha aggiunto -, l’avventura è appena iniziata e durante i giorni della fiera di Berlino ci sarà modo di incontrare nuovi buyers, europei ed extraeuropei, sempre più interessati ad un frutto unico al mondo per qualità organolettiche e vitamine e fibre utili per la crescita e la salute”.

“Sul versante della tracciabilità, garanzia di genuinità del prodotto per i consumatori, stiamo lavorando moltissimo –  ha sottolineato Elena Albertini. “Siamo impegnati insieme all’Università di Catania, al Centro di Ricerca Olivicoltura, Frutticoltura e Agrumicoltura (Crea – Ofa) di Acireale e ai nostri soci permettere appunto meccanismi di controllo innovativi basati sull’utilizzo della tecnologia block chain. Un’innovazione in grado di garantire in totale trasparenza l’intera tracciabilità della filiera di produzione e della trasformazione dei prodotti agricoli consentendo di certificarne la qualità, e la provenienza, assicurando la massima trasparenza a garanzia del consumatore finale e valorizzando il lavoro agroalimentare di qualità”, conclude la vice presidente del Consorzio.

Il Consorzio al Fruit Logitica 2019 sarà rappresentato anche da alcuni degli oltre 600 produttori, 70 confezionatori e 30 aziende autorizzate alla trasformazione alimentare di arance rosse.

berlin

 

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.