Domenica 15 alle 21, nel Chiostro di ponente del Monastero dei Benedettini, il primo violino del Teatro alla Scala di Milano, Francesco Manara (nella foto) , si esibirà in un concerto a scopo benefico con l’orchestra “Musicainsieme a Librino” diretta da Alessandra Toscano. Il concerto, dal titolo “Un violinista per amico”, prevede musiche di Vivaldi, Paganini, Piazzolla, Williams e Jenkins. L’evento è inserito nel calendario di appuntamenti “Porte aperte Unict 2018 – Dialoghi migranti” che fino al 1° agosto ospita concerti, proiezioni, spettacoli teatrali e incontri negli edifici storici dell’Università. Il ricavato dei biglietti (5 euro intero, 3 euro ridotto per studenti e personale universitario) sarà destinato interamente all’acquisto di strumenti musicali per i bambini dell’Orchestra. I biglietti sono disponibili in prevendita nella sede di Officine Culturali, al Monastero dei Benedettini.

“Musicainsieme” a Librino è un progetto nato nel 2010 su iniziativa del Rotary Club Catania, ispirato a El Sistema del venezuelano Antonio Abreu. Ha sede a Librino, nella Parrocchia Resurrezione del Signore, dove si svolgono bisettimanalmente lezioni di coro e dei vari strumenti dell’orchestra. Attualmente l’associazione coinvolge circa 100 bambini e ragazzi tra i 6 e i 18 anni, provenienti da Librino e da vari altri quartieri a rischio. Tutte le lezioni sono completamente gratuite e ogni allievo riceve uno strumento musicale in comodato d’uso: per questo l’associazione ogni anno organizza dei concerti di autofinanziamento, coinvolgendo famosi solisti che sostengono il progetto con la loro partecipazione. manara

Comments are closed.