E’ dedicata a Sant’Agata l’esposizione di elaborati che gli alunni delle scuole cittadine presenteranno martedì 12, dalle 9 alle 13, nella sede della Pubblica Istruzione di piazza Stesicoro 29, nell’ambito del  progetto “Noli Offendere Patriam Agathae” predisposto dall’assessorato alla Scuola.
L’iniziativa si inserisce tra le attività promosse dall’assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione, Barbara Mirabella, per valorizzare  le tradizioni artistiche e storiche della città legate al culto di Sant’Agata.
“Noli Offendere Patriam Agathae” ha coinvolto, nel corso dell’anno scolastico, gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado in un itinerario culturale intitolato “Agata la sua fede e l’amore per la sua città”,  volto alla conoscenza di storia, tradizioni, testimonianze del patrimonio culturale correlato alla Santa Patrona  e ha compreso  l’estemporanea di pittura che si è svolta nei giorni scorsi in chiese e luoghi agatini.
Il progetto è stato coordinato dall’ufficio Scuola dell’obbligo e attività parascolastiche della Pubblica Istruzione e realizzato con la collaborazione degli animatori scolastico-culturali della sezione didattica “Storico-monumentale” che ospita la mostra. Hanno aderito gli istituti scolastici De Amicis, Deledda, De Roberto/Corridoni/Meucci, Diaz-Manzoni, Giuffrida, Maiorana, Parini, Petrarca, Pizzigoni/Carducci, Verga e Vittorino da Feltre.

Comments are closed.