In realtà non è mai entrata in funzione. Varata dall’amministrazione Stancanelli oramai al termine di sindacatura, avrebbe dovuto rappresentare l’altro polo della raccolta differenziata “a peso”  portata dai cittadini e poi scalata dalla bolletta. Esattamente nella parte opposta di quella di Picanello, che però funziona a pieno regime.nesima

Ora la situazione di abbandono e degrado in cui versa l’isola ecologica di Nesima (nelle foto) da tempo è nuovamente denunziata dalla commissione comunale al Patrimonio. Oltre tre anni fa sono cominciati sopralluoghi e sedute itineranti continui per chiedere a Palazzo degli Elefanti ed alle forze dell’ordine controlli all’interno della struttura per preservarla così dai continui furti e dagli attacchi vandalici. “Dopo gli innumerevoli saccheggi e conseguenti danni – scrive la vicepresidente Ersilia Severino -,  valutati oggi intorno ai 200.000 euro, il sito viene usato pure come discarica abusiva”. Una continua escalation di atti criminali che non si esauriscono nemmeno ora visto che, al suo interno,  i muri vengono ancora danneggiati nel tentativo, probabilmente, di cercare ancora del rame o altri materiali ferrosi. In attesa di un nuovo appalto, o di un nuovo piano di ristrutturazione generale, la priorità richiesta dalla Commissione resta quella di preservare e proteggere quello che ancora resta in piedi dentro l’isola ecologica di Nesima. Trafugata la tettoia di legno e la recinzione di ferro occorre agire affinchè le mattonelle del tetto e il cancello d’ingresso non facciamo la medesima fine.

L’isola ecologica sarebbe una risorsa fondamentale per tutta la città perché potrebbe cambiare il volto di Nesima. Invece prima sono stati rubati gli infissi, gli arredi interni e l’impianto elettrico. Successivamente sui muri dell’isola ecologica sono apparsi perfino dei murales. Nel mezzo sterpaglie, spazzatura di ogni tipo e resti di bivacchi che quasi passano in secondo piano di fronte ai furti ed alla devastazione.

Ma se il Comune non decide di attivarla, andrà sempre peggio.

ecologica

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.