Valorizzare la Carta Costituzionale e la storia del Tricolore per affermare sempre di più nella società, a partire dalle nuove generazioni, i principi fondanti della Repubblica Italiana ispirati  a fratellanza, uguaglianza, giustizia, libertà. Questo l’obiettivo dell’incontro (nelle foto) promosso nell’aula consiliare di Palazzo degli Elefanti, alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, dal presidente del Consiglio Giuseppe Castiglione su proposta del preside emerito Giuseppe Adernò, responsabile delle sezioni di Catania del coordinamento dei consigli comunali dei ragazzi  e dell’associazione nazionale insigniti dell’ordine al merito della Repubblica Italiana.
I ragazzi sindaci  delle scuole della provincia hanno consegnato al sindaco metropolitano Pogliese una copia, in rilegatura pregiata, della Costituzione da esporre in Municipio affinché, come recita la XVIII disposizione transitoria e finale della Carta – ha precisato il preside –  “ogni cittadino possa prenderne cognizione”.dav
 Il momento simbolico è stato introdotto dalle relazioni “La storia del Tricolore”, di Giuseppe Adernò,  e “I valori della Costituzione”, dell’avvocato Santi Di Paola. Hanno aperto e chiuso la cerimonia i ragazzi del Coro di voci bianche “Vincenzo Bellini” con l’Inno d’Italia e l’Inno europeo. All’incontro, realizzato con la collaborazione dell’ufficio studi della Presidenza del consiglio comunale, hanno partecipato gli alunni di scuole medie di Catania (San Giovanni Bosco, San Vincenzo, Parini),  e di Grammichele, Belpasso, San Pietro Clarenza, Motta Sant’Anastasia, Sant’Agata Li Battiati. Presenti anche diversi  consiglieri comunali.
“Ringrazio il preside Adernò – ha detto il sindaco –  per questa iniziativa di grande valenza pedagogica, oltre che sociale, e auguro ai miei giovanissimi ‘colleghi sindaci’ di continuare a trasmettere con impegno i valori della nostra Costituzione che devono rappresentare la stella cometa del cammino di ogni cittadino”.
“Rinnovo la massima disponibilità del Consiglio comunale – ha affermato il presidente Castiglione –  nella promozione di iniziative di così alto valore per la nostra comunità”.
In chiusura Castiglione, affiancato dal cerimoniere Luigi Maina, ha accompagnato i ragazzi in  visita nel Palazzo di città.
sdr

sdr

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.