Apparecchi da Jackpot (nella foto) sottoposti a sequestro amministrativo ed elevati ben 39 verbali di contravvenzioni per un ammontare totale di 45.359 euro. E’ davvero costato caro al titolare del Club nel centro storico, tale M. M. di 51 anni, di nazionalità rumena, l’installazione 19 apparecchi elettronici da gioco che sono risultati non conformi alla normativa vigente poiché riproducevano il gioco del poker e delle slot machine. Inoltre, erano privi di qualsiasi titolo autorizzazione rilasciata dall’Azienda Autonoma Monopoli di Stato.jackjack

Il responsabile è stato pure multato per aver trasformato il circolo privato in sala pubblica da gioco, in quanto all’atto del controllo all’interno dei locali da parte della polizia, erano presenti sei persone che risultavano essere sprovvisti di tessera di affiliazione al club.

Comments are closed.