“Pranzavo insieme a colleghi di lavoro”. I Carabinieri di Gravina si sono trovati di fronte a questa scusa quando  hanno trovato quattro infermieri (tre dei quali in servizio all’interno di una casa di riposo e uno in una struttura sanitaria convenzionata nell’hinterland del capoluogo etneo) ed un fisioterapista nella’abitazione di un sesto individuo per un pranzo conviviale. Così sono scattate  per loro, tre donne e due uomini, di età compresa tra i 24 ed i 27 anni, alcune delle violazioni amministrative previste dal recentissimo decreto legge. Oltretutto è risultato che si erano spostati all’interno del comune di Gravina da altri paesi vicini. L’intervento dei Carabinieri si è reso necessario a seguito delle vane rimostranze avanzate da alcuni condomini del palazzo.

Comments are closed.