Cento grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, e soprattutto documenti di identità e carnet di assegni, risultati rubati nel lontano febbraio del 2009. sono stati trovati dai carabinieri di Librino a casa di Simone Russo, 22 anni, (nella foto), già ristretto ai domiciliari. I militari  l’altra notte hanno fatto irruzione nell’abitazione del detenuto a seguito di una serie di controlli ed appostamenti.

Bisognerà adesso stabilire a chi potessero servire quei documenti, e da dove provenisse la roba.

Simone RUSSO_docu

 

 

 

Comments are closed.