Parte dal “Teatro Garibaldi” di Enna, venerdì 10 alle 20.30, il tour teatrale di Nada “E’ un momento difficile, tesoro”, unica data in Sicilia inserita nella stagione “Flussi continui” organizzata dall’Amministrazione comunale e impaginata da Lorenza Denaro, Emanuele Primavera e Franz Cantalupo. Il concerto acustico, che vedrà Nada (nella foto) accompagnata sul palco dal chitarrista Andrea Mucciarelli, è il primo di una serie di appuntamenti che la vedrà sui palchi dei teatri italiani a festeggiare quello che si è rivelato un anno incredibile fatto di nuova musica, nuovi dischi, numerosi concerti e un nuovo libro. Dopo l’uscita dell’ultimo album (gennaio 2019) e dopo il lungo tour che ha toccato i maggiori club e i principali festival estivi, dopo la pubblicazione della speciale raccolta “Materiale Domestico” (novembre 2019) e dell’omonimo libro autobiografico (“Atlantide”, 2019), Nada torna a cantare dal vivo con uno spettacolo completamente rinnovato per alcune date speciali nei teatri.

La nuova tournée (che poi toccherà Bari, Bologna, Montichiari, Milano, Firenze e Roma) conferma il successo dell’artista toscana che, con gli ultimi lavori discografici ha continuato a ricevere l’apprezzamento della critica e il grande favore del pubblico, confermandosi interprete e autrice dalla classe e dalla sensibilità uniche.

L’album “È un momento difficile, tesoro” vede il ritorno alla produzione di John Parish (già produttore di PJ Harvey, Eels, Giant Sand, Afterhours ed altri), che torna al fianco di Nada dopo l’album “Tutto l’amore che mi manca” (2004). Album in cui si ritrova la vita, il pensiero e l’amore di cui Nada è capace, “È un momento difficile, tesoro” è stato anticipato dall’uscita del singolo “Dove sono i tuoi occhi”, accompagnato da un videoclip, diretto da Francesco Cabras, girato al Macro-Asilo, museo di arte contemporanea di Roma, seguito dal secondo brano estratto, la title track “È un momento difficile, tesoro”.

«Il disco raccoglie dieci canzoni nate negli abissi del mio nero profondo – continua Nada – , per poi misteriosamente raggiungere i colori e la leggerezza del pensiero, finalmente libero di andare dove portano sentimento e ragione che si uniscono per diventare tutt’uno. Anema e core, avrebbe detto il mio grande amico Fausto Mesolella, a cui dedico le parole di questa opera».

nada

INFORMAZIONI
Biglietti
Platea 20 euro, Palchi centrali 17 euro, Palchi laterali e galleria 14 euro
Botteghino Martedì, giovedì e venerdì ore 10- 13; Lunedì e mercoledì ore 16-18
tel. 093540542 – 40539

Biglietteria on line: liveticket.it
I biglietti del Teatro Garibaldi possono essere acquistati con 18app e Carta Docente

 

Comments are closed.