Migranti: record di sbarchi nel 2016, Catania secondo porto italiano
Le cifre, aggiornate al 28 novembre, sono state rese note dal Ministero dell’Interno. In meno di undici mesi superato il record di sbarchi del 2014: da 170.100 a 171.299 arrivi.

“Nella nostra città – ha commentato il sindaco Bianco – sono stati registrati 16.824 arrivi, gestiti grazie a un lavoro di squadra silenzioso e costante portato avanti da Istituzioni e Volontariato con grande dedizione e umanità. Tanto per fare un esempio, stamattina alle nove sono arrivati 229 persone con la nave Siem Pilot (nella foto) e alle 15,30 sono sbarcati altri 220 migranti. Nel nostro servizio di accoglienza lavorano giorno e notte, senza mai risparmiarsi, persone straordinarie sempre disponibili a tendere la mano a queste persone disperate. Sono l’emblema dell’Italia migliore. E questo grande impegno è stato riconosciuto concretamente dall’Ue anche con l’apertura di una sede Frontex”.
Bianco, che è anche presidente del Consiglio nazionale dell’Anci, ha aggiunto: “L’Italia sta facendo molto affrontando la crisi migratoria con dignità e generosità, come ha detto più volte anche il commissario Avramopoulos. Ma il fenomeno migratorio non può riguardare soltanto alcuni Paesi: si tratta di una questione strutturale che necessita di una risposta complessiva dell’intera Europa, che deve cominciare a fare di più”.
Nella classifica di porti con il maggior numero di arrivi Catania è preceduta da Augusta e seguita da Pozzallo, Messina, Reggio Calabria, Palermo, Trapani e Lampedusa.

pilot

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.