E’ stato salvato ed è fuori pericolo, dopo avere rischiato la morte, il bimbo di due anni semi-annegato ieri nelle acque di Marina di Priolo e trasportato in codice rosso al Pronto Soccorso Pediatrico dell’ospedale “Cannizzaro”. Qui il piccolo, arrivato in condizioni critiche con difficoltà respiratorie per una grave sindrome da annegamento, è stato stabilizzato e ripreso. Nella notte, è stato supportato con un dispositivo di ossigenoterapia ad alti flussi, che ha permesso la gestione di tipo semi-intensivo in ambiente pediatrico (anziché in una terapia intensiva).

Le sue condizioni sono in netto miglioramento e la prognosi rassicurante. Il bambino resterà comunque ricoverato nell’Unità Operativa di Pediatria ancora per qualche giorno.

Comments are closed.