La Polizia municipale ha sequestrato in via Mulino a Vento un’area, considerata riserva naturale per la presenza di una timpa, colma di circa 350 metri cubi di rifiuti in matrice compatta (eternit), materiale derivato da lavori edili e per il pascolo di capre e galline. Gli ispettori della sezione ambientale hanno inoltre denunciato per gestione illecita di rifiuti l’uomo trentatreenne che si occupava dell’area senza l’autorizzazione per l’esercizio dell’attività di recupero dei rifiuti. Il materiale era in parte compattato e coperto da terriccio per eludere i controlli.
L’intervento della municipale, volto alla tutela dell’ambiente e del decoro della città, è stato effettuato in collaborazione con il personale dell’Asp Veterinaria che si è occupato degli animali.

Comments are closed.