Operatori “Dusty” al lavoro da settimane per bonificare i quartieri a nord Trappeto e San Nullo (nella foto) . Interventi effettuati nelle vie Ustica, Capo Passero, Pantelleria, Egadi, Eolie, parte superiore di Via Galermo e viale Tirreno, e le strade maggiormente critiche quali Via Sebastiano Catania, Ota, San Giacomo, Fiorita e San Nullo, essendo queste ultime in una zona fortemente a trazione commerciale e residenziale. Bonifica straordinaria dunque, dove sabato 12 alle 10 si consegnerà la prima Chiave della Bellezza del 2019. Il progetto di rigenerazione urbana ideato da “Dusty” e avviato ad ottobre scorso, all’obiettivo di riqualificare tutti i quartieri della città dell’Elefante.

Alla presenza del sindaco Salvo Pogliese, dell’assessore all’Ecologia e all’Ambiente Fabio Cantarella, e dell’amministratore Rossella Pezzino de Geronimo, sarà consegnata la “Chiave della Bellezza” a Erio Buceti, presidente della 4° Municipalità, in rappresentanza dei residenti di San Nullo e Trappeto (Info Point Dusty sarà allestito in Via Sebastiano Catania angolo via San Giacomo di fronte Bar Spina).SanNullo

“Sono onorato di ricevere la prima Chiave dell’anno – spiega Buceti. Il 2018 si è chiuso con la consegna della Chiave per San Giovanni Galermo che fa parte della mia Municipalità! E sono altresì soddisfatto di riaprire questo corso di iniziative che Dusty sta portando avanti nel territorio perché ho visto come vengono effettuate le bonifiche”.

Erio Buceti infatti, fa tripletta nel ricevere la Chiave sabato mattina dunque chi meglio di lui, può sottolineare la validità del progetto di bonifica con scerbatura e pulizia strade. Un progetto che non si limita solo alla restituzione di decoro nei quartieri, ma che è anche l’occasione per sensibilizzare e informare i cittadini sulla corretta raccolta differenziata. “È un diritto del cittadino avere una città pulita – afferma Rossella Pezzino de Geronimo – ma è suo dovere mantenerla tale, evitando che venga insozzata senza pietà. Collaborando tutti insieme, quartiere per quartiere, per custodirne ordine e pulizia, per migliorare la qualità della vita, salvaguardando il territorio e diffondendo una maggiore consapevolezza sulla tutela dell’ambiente”.

A sostenere la consegna della Chiave della Bellezza sabato, ci sarà anche una nutrita rappresentanza di mamme e bambini dell’associazione onlus Punto Luce “Save the Children Italia” impegnata da anni nella salvaguardia dei diritti e dell’educazione dei minori. “La presenza di bambini e genitori seguiti da un’associazione come Puto Luce così impegnata nel territorio – afferma Buceti – è l’ulteriore dimostrazione di come fare rete, sia l’unica azione vincente per riportare Catania al suo splendore”.

 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.