Dal 3 al 6 novembre, Catania ospiterà la prima edizione del “Sicily Swing Fest”, prodotto da Enzo Mercuri e diretto artisticamente da Vincenzo Fesi, ballerino e  coreografo.

“Sicily Swing Fest” porta in Sicilia il meglio dello swing del panorama internazionale. Tanti gli ospiti presenti a questa prima edizione: quattro giorni immersi nella cultura siciliana all’insegna della musica e della danza americana degli anni ’30 e ’40. Inaugurazione nel foyer del Teatro Massimo.

Tanti concerti e feste, ma anche tanto studio. A”Scenario Pubblico” ci sarà anche un seminario di danza, lezioni dedicate non solo a ballerini esperti, ma anche a coloro che si stanno da poco appassionando a questo mondo.

Serata conclusiva a “Spazio avanzamento lavori” di via Raffineria domenica 6 novembre alle 21.

L’Orchestra “HJO Jazz Orchestra” (nella foto) diretta dal M° Sebastiano Benvenuto Ramaci con la direzione artistica di Liliana Nigro e il sostegno dei mediapartner Accademia Musicale Naima, il pastificio Rummo e l’azienda Mutti come nel suo stile fonderà musica e danza jazz in un contesto culturalmente vintage in cui i diciotto elementi tra fiati e ritmica della big band siciliana ripercorreranno la magica atmosfera di un’epoca diventata patrimonio culturale del jazz interpretando i brani di Glenn Miller, Duke Ellington, Luois Prima e dei più grandi artisti degli anni trenta e quaranta per oltre due ore di musica.

Un appuntamento speciale in cui si ballerà e si suonerà a colpi di swing che anche stavolta riuscirà ad infiammare e coinvolgere i presenti al suono di “Chattanooga Choo Choo” o “Sing Sing Sing”.

Comments are closed.