Istallare le strisce blu a pagamento in tutta piazza Cavour (forse più nota come piazza Borgo, nell’immagine) e nelle strade limitrofe sta sollevando innumerevoli proteste da parte dei cittadini. Decine di persone che stanno organizzando una petizione per chiedere la rimozione degli stalli a pagamento almeno nella parte est di piazza Cavour attraversata da via Etna. “Bisogna fare chiarezza su questa situazione- afferma il presidente del III Municipio Paolo Ferrara- ci siamo ritrovati gli stalli a pagamento nel giro di 24 ore senza essere stati preventivamente informati. Non comprendiamo appieno i motivi di questa scelta ma sarà mia premura convocare il primo possibile una conferenza dei servizi, con tutte le parti in causa, per cercare di trovare una soluzione che possa accontentare tutti. Il tratto di piazza Cavour finito al centro delle proteste dei cittadini- continua Ferrara- fino a poco tempo fa era assolutamente gratuito”.stalliblu

L’intera area rappresenta uno snodo fondamentale per la mobilità del III Quartiere. Qui, oltre alle due chiese, sono presenti moltissime abitazioni ed è uno spazio verde frequentato dalle famiglie, dagli anziani e soprattutto la sera dai ragazzi della movida.

Invece il consigliere del IV Municipio Giuseppe Zingale informa che a causa di un incidente stradale, che ha danneggiato un palo della luce, via Kolbe e via Stocco, a San Giovanni Galermo, restano quasi completamente al buio da settimane.

Eliminato il lampione danneggiato non è stata più garantita una pubblica illuminazione perfettamente efficiente. “Oggi la gente sottolinea – , sopratutto anziana, già dal tardo pomeriggio ha paura di uscire di casa perchè teme di essere rapinata o scippata. Molti altri, invece, usano i cellulari per segnalare la loro presenza agli automobilisti che sopraggiungono quando devono attraversare la strada”. 

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.