Dalle 16 di sabato 7 Catania si accorderà al coro di voci dei “TEDxWomen” promossi in tutto il mondo nel luogo dell’ex Monastero dei Benedettini (nell’immagine), all’Auditorium “ De Carlo”. La conferenza , che avrà luogo tra il 4 ed il 6 in California, darà il primo input per una riflessione, con focus sulle donne, sul tema “Bold+Brilliant”, conversazione che continuerà tra il 5 ed 15 dicembre con
conferenze TEDxWoman in centinaia di città. Anche Catania ne prenderà parte, portando sul palco del TEDxCataniaWomen storie e idee di persone audaci (bold in inglese) che hanno aperto la strada verso percorsi mai intrapresi prima nei più diversi campi: dall’arte all’imprenditoria, dalla letteratura alla scienza, dalla musica all’archeologia.
“La parola chiave dell’evento è audacia: dal latino audere, ovvero osare. Per noi audacia significa avere il coraggio di andare oltre: oltre i limiti, oltre l’ordinario, oltre le difficoltà ancora esistenti, oltre le dimenticanze e le riemersioni, per brillare oltre ogni ostacolo”, spiega Federica Giordano, organizer dell’evento.
Ecco i nomi di chi porterà la sua idea di audacia sul palco: Maria Attanasio , poetessa, scrittrice e saggista; Daniela Spalletta , cantante, compositrice, arrangiatrice e autrice; Lorenzo Daniele e Alessandra Cilio , un regista e un’archeologa, autori del documentario sull’antica Sicilia greca, “Tà gynaikeia. Cose di donne “; Salvatore Di Gregorio, fotografo, ideatore del “Progetto Mirabella: Racconti di bellezza”, racconto delle donne del centro di accoglienza temporaneo di Mirabella Imbaccari; Sarah Spampinato , da diversi anni si occupa di comunicazione e start up, creatrice del “Pop Up Market Sicily” e del “Sicily Fest” , Maria Arena , docente in all’Accademia di Belle Arti di Catania ed Scuola di Nuove tecnologie dell’arte di Brera Milano, ha realizzato cortometraggi, documentari, videoclip, videoinstallazioni, spettacoli teatrali, “Gesù è morto per i peccati degli altri ” (2014) è il suo primo lungometraggio; Laura Affer , attiva all’Osservatorio Astronomico di Palermo dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) e responsabile del programma HADES (HArps-n Red Dwarf Exoplanet Survey), una collaborazione italo-spagnola che dal 2012 scruta il cielo alla ricerca di pianeti extrasolari, Maria Carmela e Angelica Sciacca proprietarie delle storiche librerie Vicolo Stretto e Legatoria Prampolini, organizzatrici di presentazioni con autori e autrici nazionali e internazionali, Gruppi di Lettura i cui argomenti spaziano dalle culture LGBT+ all’approfondimento dei vari generi letterari, passando dal libro come strumento di contrasto all’odio.
In pieno stile TED, l’evento vuole stimolare la discussione e la riflessione sulle idee che meritano di essere diffuse proposte sul palco, per questo sono previsti momenti di networking tra i partecipanti in cui le storie possano circolare e prendere nuova vita come spunti di riflessione per chi le ha ascoltate.x

Comments are closed.