Dal Viale del tramonto alla riscossa della terza età. ventimiglia
Salute e stili di vita sono stati al centro del seminario dedicato alla terza età che si è tenuto all’Istituto ” Monsignor Ventimiglia”, organizzato dall’AIES Sicilia, in collaborazione con l’Azienda Sanitaria Provinciale, con l’obiettivo di avviare  una serie di iniziative volte a promuovere l’attività fisica e la partecipazione alla vita sociale degli anziani ospiti dello storico istituto, non solo in “passeggiate” ma anche in “iniziative culturali”.

“Questi seminari sono progettati per educare gli anziani ad avere cura di se stessi, migliorando  il proprio stile di vita, ma anche per stimolarli a considerarsi una risorsa della società – ha spiegato Umberto Privitera, responsabile dei Corsi di educazione alla salute dell’Azienda Ospedaliera “Cannizzaro”, relatore principale dell’incontro.
Secondo Privitera “l’anzianità è una definizione burocratica non biologica. Quello dell’anziano è un mondo complesso – ha proseguito – il senior è una persona attiva, che fa volontariato, che riesce ad avere una vita sociale, se però le condizioni glielo permettono. Le attività svolte dall’istituto Ventimiglia sono, da questo punto di vista, estremamente utili per mantenere giovani gli ospiti dell’istituto, attraverso numerose attività volte proprio a mantenere in esercizio corpo e mente. Senza posti come questo, quale alternativa avrebbero? La panchina della piazza o il tavolino del bar. In questo modo si rischia l’isolamento, la solitudine, la depressione”.
Il seminario è il primo di una serie di iniziative articolate. “Abbiamo iniziato con le passeggiate culturali di salute ­– ha evidenziato Enzo Cacopardo – per passare ai seminari. Siamo partiti da qui, ma abbiamo intenzione di ampliare il raggio di azione”.

Soddisfatto della partecipazione il presidente dell’Istituto, Federico Aquilotti che si è soffermato sull’importanza per la popolazione anziana di trovare punti di riferimento sul territorio, come lo storico istituto di piazza Bovio. A patto che non si taglino i buoni pasto.

aquilotti

Leave a comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato.